-

galleriafoto

ricerca iscritto

 
Clicca qui per visualizzare la guida all'utilizzo della webmail e alla configurazione dei principali client di posta elettronica
Guida per l'aggiornamento dei parametri di configurazione
  

 

winmail
Winmail Opener programma di utilità che consente di visualizzare ed estrarre contenuti dei file codificati TNEF (winmail.dat infame).
Winmail Opener in grado di decodificare e visualizzare RTF testo del messaggio e tutti gli allegati incorporati, ha il pieno supporto drag-and-drop e supporta la modalità a riga di comando per la decodifica in batch.

Eutekne.info

Al via la consultazione dinamica della cartografia catastale
Attivo da ieri sul sito dell’Agenzia delle Entrate il nuovo servizio di navigazione ad accesso libero.
Dal 1° dicembre si può presentare domanda per il reddito d’inclusione
Per il 2018 l’INPS verserà il REI anche senza progetto personalizzato, ma la sua sottoscrizione andrà comunicata entro sei mesi dalla prima erogazione.
Pronto il modello per la dichiarazione on line della sostitutiva sui mutui
Sono state approvate anche le istruzioni e le specifiche tecniche; si utilizzerà dal 2018.
Sgravi per contratti di solidarietà con stima dell’onere contributivo in istanza
Tra le cause di inammissibilità delle domande il difetto della firma digitale.
Niente secondo acconto IRES e IRAP se l’esercizio sociale è inferiore all’anno
Secondo la DRE Veneto, manca l’undicesimo mese del periodo d’imposta, entro il quale andrebbe eseguito il pagamento.
Da rivedere le regole sulle note di credito nelle procedure concorsuali
Secondo la Corte Ue è eccessivo imporre al fornitore di attendere l’infruttuosità della procedura, la cui durata media supera i dieci anni.
Cessione della clientela senza adeguata verifica
Potrebbe rilevare l’adempimento posto in essere dal professionista cedente.
Per la nuova web tax arriva il credito d’imposta
Il testo riformulato dell’emendamento al Ddl. di bilancio 2018 precisa meglio gli aspetti applicativi del prelievo.
NASpI compatibile anche con il reddito da attività professionale
L’INPS illustra la compatibilità e la cumulabilità dell’indennità di disoccupazione con i redditi derivanti da specifiche attività.
Con la mancata ritenuta nelle locazioni brevi niente sanzioni al locatore
Il comma 5 dell’art. 4 del DL 50/2017 individua, come soggetti passivi, solamente i soggetti che esercitano attività di intermediazione.
Ricorso contro i costi da reato senza sindacato penale
A diverse conclusioni si dovrebbe però giungere nell’ipotesi della prescrizione.
Non vessatoria la clausola claims made che copre la richiesta di risarcimento
È nella libera autonomia delle parti far coincidere la definizione del sinistro con la richiesta di risarcimento, indipendentemente dalla data del fatto.

Ti trovi qui:

Home > Comunicazioni > Voluntary Disclosure

Voluntary Disclosure

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

ODCEC Genova – Tavolo tecnico regionale di consultazione sulla Voluntary Disclosure - Risposte a quesiti

 

La DR Liguria ha fornito le risposte ai quesiti trattati nella riunione del “Tavolo tecnico regionale di consultazione sulla Voluntary Disclosure” tenutasi il 19 novembre 2015.

 

Occorre sottolineare che tali risposte sebbene non aventi caratteristica di ufficialità, possono considerarsi indicazioni di indirizzo espresse nell'ambito del suddetto Tavolo tecnico con la DR Liguria.

 

Consulta i pdf con le risposte:

 

Quesiti/Risposte luglio 2015 

Quesiti/Risposte novembre 2015

 

---------------------------------------------------------------

 

ODCEC Genova – Tavolo tecnico regionale di consultazione sulla Voluntary Disclosure

  

Vi informiamo che, su iniziativa dell’Ordine di Genova, è stato istituito presso la DRE il “Tavolo tecnico regionale di consultazione sulla Voluntary Disclosure”. Il Tavolo, nell’ottica di valorizzare ed implementare la tax compliance, ha lo scopo di fornire chiarimenti a livello regionale esaminando casi pratici di interesse generale, ma che non abbiano già trovato soluzione e risposta nelle interpretazioni di prassi sin ora emanati. La DRE si farà altresì carico di diramare gli orientamenti eventualmente già espressi in altre regioni ovvero a livello centrale.
Si invitano pertanto i Colleghi interessati ad inviare i quesiti alla seguente casella di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. tramite il format allegato in formato word, previa accurata verifica che il caso sottoposto non abbia trovato adeguata risposta nei documenti interpretativi oggi disponibili.
 

Scarica il provvedimento
Scarica il format

 


 

Al fine di garantire un aggiornamento costante degli strumenti di cui il Professionista deve disporre per proporre ai propri clienti un sostegno professionale valido ed efficace, viene proposto in questa sezione i documenti costantemente aggiornati relativamente alla Voluntary Disclosure.

 

Convegno Aiga Odcec 30.3.2015 "Il conteggio di imposte e sanzioni per la Voluntary Disclosure e gli aspetti procedurali" di Luca Valdata

 

Convegno Aiga Odcec 30.3.2015 "Casi pratici e aspetti critici" di Frassinetti Andrea

 

Convegno Lerici 10.4.2015 "Accertamento standardizzato" di Luca Trabattoni

 

Consultazione Pubblica - modifiche al Codice Civile - Introduzione Direttiva 34/2013

 

Convegno Odcec 06.07.2015 "Voluntary Disclosure: casi pratici e aspetti critici"

1. Intervento Andrea Frassinetti

2. Intervento Vincenzo Campo Antico

 

Convegno Agenzia Entrate/ODCEC Genova/Ordine Avvocati Genova 08.09.2015 "Voluntary Disclosure" di Andrea Frassinetti