-

galleriafoto

Calendario eventi

PRENOTAZIONE SALE ASTE

Vendita online
Servizio di prenotazione aula per la vendita online

Missione Sidney

  

CONGRESSO MONDIALE DEI COMMERCIALISTI
DAL 5 ALL’8 NOVEMBRE 2018

 Accedi alla pagina

Accessori di rappresentanza

Accessori di rappresentanza per gli iscritti all'Ordine di Genova. In distribuzione presso la sede dell’Ordine, diritti per il rilascio € 20,00.

Winmail Opener

Winmail Opener programma di utilità che consente di visualizzare ed estrarre contenuti dei file codificati TNEF (winmail.dat infame).
Winmail Opener in grado di decodificare e visualizzare RTF testo del messaggio e tutti gli allegati incorporati, ha il pieno supporto drag-and-drop e supporta la modalità a riga di comando per la decodifica in batch.

Ti trovi qui:

Home

Notizie in primo piano

Ponte Morandi - Modello segnalazione danni diretti e indiretti delle imprese

 

Con deliberazione della  Giunta regionale del 30 agosto 2018 approvate le disposizioni relative alla segnalazione dei danni occorsi alle attività economiche non agricole a seguito del crollo di un tratto del viadotto Polcevera sulla A10 - Ponte Moranti, del 14/08/2018 .

E' possibile presentare la segnalazione con due distinte modalità:    

  A. modello cartaceo trasmesso alla Camera di Commercio:

· tramite consegna a mano presso gli sportelli camerali predisposti, negli orari che saranno resi disponibili all'indirizzo internet delle CCIAA competente

· a mezzo raccomandata (al fine del rispetto dei termini previsti fa fede il timbro postale di spedizione)

· tramite PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo PEC della Camera di Commercio

 

B. via telematica, attraverso la piattaforma Webtelemaco (http://webtelemaco.infocamere.it).

La segnalazione deve essere sottoscritta con firma digitale del legale rappresentante dell’impresa o, qualora quest’ultimo ne sia sprovvisto, di un soggetto delegato (con specifica procura speciale).

 

 La segnalazione del danno deve essere presentata entro il 1° ottobre 2018

 

Leggi tutto

 

Eutekne.info

Credito IVA acquistato senza possibilità di compensazione in F24
Utilizzo consentito solo al medesimo soggetto che ha maturato il credito.
Al via i questionari per le nuove tariffe INAIL
In attesa del nulla osta ministeriale, l’Istituto assicurativo contatta 55.000 aziende per gestire il passaggio.
Possibile la doppia incriminazione per dichiarazione infedele e fraudolenta
La Cassazione pone alcuni limiti al principio di sussidiarietà.
Il sindaco può affittare i locali dello studio dal consulente della società
Non ravvisabile nessuna ineleggibilità/incompatibilità e neppure la presenza di una “rete”.
Responsabilità aquiliana per chi impone l’emissione di fatture senza IVA
La Corte di Cassazione opta per la tesi della responsabilità extracontrattuale.
L’immobile in costruzione guarda alla situazione di fatto
Secondo il Notariato, la definizione non può cambiare a seconda della natura del soggetto acquirente.
Per i commercialisti restano centrali le specializzazioni
Ordini e CNDCEC si sono confrontati anche su fatturazione elettronica e innovazione tecnologica, equo compenso e comunicazione.
Nuove causali contributo per la parte soccombente che versa all’INPS
L’Agenzia delle Entrate ha inoltre istituito un nuovo codice ente e i codici tributo per il versamento dell’imposta ipotecaria sui decreti tavolari.
Potenziato il canale on line per le domande di ricongiunzione
L’INPS comunica l’estensione delle modalità telematiche anche alle gestioni ex ENPALS e Fondi Elettrici, Telefonici e Volo.
Negata l’insinuazione al passivo del professionista attestatore negligente
L’ammissione al concordato non implica il riconoscimento del credito, contestabile anche in sede fallimentare.
Il DEF influirà sulle condizioni applicate dalle banche alle imprese
I mercati continuano a premiare l’Italia: un aumento del debito/PIL all’1,9%-2% è considerato accettabile e potrebbe fornire nuova linfa ai titoli del Tesoro.
Responsabilità dello studio non esclusa con consegna tardiva di documenti da parte del cliente
La presentazione intempestiva non giustifica l’inadempimento del professionista secondo il meccanismo dell’art. 1460 c.c..

cnprmandatoCNDCECFNCcnpadc